Passa ai contenuti principali

Ciao ciao Stress: tips per ritornare splendide dopo un periodaccio - la beauty routine

Ciao amiche, 
come sapete ho dovuto mettere in pausa per qualche tempo il blog per i troppi impegni che si stavano sommando nelle mie giornate, ma ora, piano piano, lo riprenderò in mano e cercherò di tornare alla carica. 

Ho pensato di prendere spunto da questi mesi "bui" e scrivere un post su come sto ritrovando me stessa, soprattutto dal punto di vista della beauty routine; ammetto di non aver molto calcolato la salute della mia pelle da settembre in avanti, ma adesso devo assolutamente rimettermi alla grande. 

Mi piace molto questa pubblicità dell'acqua micellare Sensibio di Bioderma 

Dal punto di vista della pulizia e della fare di struccaggio mi sono come sempre affidata alla mia Acqua Micellare Bioderma, leggerissima, non lascia tracce e soprattutto non irrita anche le pelli più sensibili: ne ho parlato tempo fa in questo post e la mia opinione non è cambiata di una virgola. Non la uso solo alla sera ma anche al mattino per eliminare le tracce dei prodotti notturni e, soprattutto, ridare tono al viso. Se dovete ricominciare a struccarvi dopo un periodo di anarchia il mio consiglio, contrariamente a quanto comunemente si potrebbe pensare, è di scegliere un prodotto delicato, non aggressivo e soprattutto senza principi attivi molto forti.. preferite dunque un'acqua micellare (potete tranquillamente affidarvi anche alla classica Avene) e accantonate per un primo momento gel, tonici e seboregolatori. Se vi accorgete che la vostra pelle ha bisogno di una pulizia più profonda (punti neri, pallini di grasso etc) per eliminare le impurità regalatevi una maschera o uno scrub delicati (provate ad esempio quelli della nuova linea Transdermic di Labo, sono delicatissimi e idratanti). 
Riabituate la vostra pelle ai prodotti con tranquillità, poi potrete lavorare in maniera più intensa.

Come crema... sono ancora in fase di ricerca: mi sto affidando come spesso succede a quelle che nel passato mi hanno dato buoni risultati, in questo caso all'idratante con funzione lenitiva del marchio Unifarco, alternata ad un prodotto specifico dello stesso marchio anti rossori (che devo finire assolutamente perché odio sprecare i prodotti buoni). Ho pensato di cambiare prodotto e andare su qualcosa che contenesse anche un blando anti rughe, ma non riesco a trovare una combinazione che mi permetta di tenere a bada i rossori e contemporaneamente lavorare sull'idratazione e la protezione della pelle. Devo mettermi alla ricerca. Ammetto di preferire i prodotti da farmacia rispetto a quelli più tipicamente da profumeria, ma questa situazione potrebbe anche cambiare visto che sto scoprendo marchi che mi interessano tantissimo (primo tra tutti Lierac). 

Sto ammirando questa linea Lierac da un po', cosa ne dite?


Passiamo alla cura del corpo, e ammetto che forse questa è la parte più difficile perché mi vien sempre da dire "tanto copro con i vestiti".. e qui sbaglio, tanto. 
Per quanto riguarda la doccia ho ripreso un prodotto per pelli secche con cui mi ero trovata benissimo (e del quale vi avevo anche parlato in uno degli ultimi post), la crema doccia di Physiogel. Si tratta di un prodotto spettacolare per le pelli secche, molto delicato, una vera e propria coccola. Se volete un prodotto più fluido e leggero potete provare, dello stesso marchio, la base lavante oppure uno qualsiasi dei prodotti doccia di Aveeno, che trovate anche nei supermercati più forniti. Mi sono trovata molto bene anche con i prodotti bagno Naturviti all'Argan (si possono trovare tranquillamente in farmacia a prezzi molto contenuti), tanto che ho pensato di regalarne un po' per Natale. 
Come scrub corpo sto sfruttando i resti del caffè e lo zucchero di canna, creando una miscela leggermente scrubbante ma molto energizzante per favorire la microcircolazione e, allo stesso tempo, lavorare anche sulla ritenzione idrica. Ovviamente da non fare sempre. 
Per quanto riguarda le creme... ho ripescato l'olio di Elemis che in passato ho letteralmente adorato, alternato con il burro corpo di Equilibra della linea Karité che ormai si può trovare praticamente ovunque. 

Ecco, in sintesi questa è la mia beauty routine da "ripresa", senza eccessi ma concentrata sulle coccole  e sulla dolcezza. Fatemi sapere cosa ne pensate, nel prossimo post "ciao ciao Stress" parleremo di make up e di come nascondere i segni della stanchezza!


Un bacione
PFF

Commenti

Post popolari in questo blog

Riviera Mediterranea: la nuova collezione make up di Bottega Verde

Ciao amiche! Oggi, visto che è comparso un timido, tiepido raggio di sole, finalmente vi parlo della nuova collezione P/E di Bottega Verde: RIVIERA MEDITERRANEA. 
Ho avuto il piacere di scoprire questa novità durante il pressday e come sempre ne sono rimasta davvero ben impressionata: non sono solo i colori ad essere protagonisti ma anche il pack, che risulta minimal nelle forme ma perfettamente in tema con il nome della collezione nei colori. 


Il filo conduttore di questa collezione è la riviera italiana, passando da Sanremo via per Alassio e Forte dei Marmi dove le onde del mare di mischiano alle tendenze più glam, raffinate, eleganti. Il pack mi piace molto, è luminoso ed esalta le nuances dei prodotti senza oscurarli. 
Il focus della collezione sono gli ombretti, per uno sguardo intenso, luminoso; sono infatti ben pigmentati, dalla texture soffice che permette di ottenere un buon risultato con poche applicazioni.  il mio preferito è quello verde acqua, un colore must della stagio…

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Pronti per la spiaggia! vi presento i solari Australian Gold

Ciao amiche, 
continuo il mio girovagare tra i marchi di solari per presentarvi un brand a me molto caro, visto che mi sono sempre trovata molto bene con i suoi prodotti: si tratta di Australian Gold

E come sempre vi presento per prime le novità che ritengo più interessanti! Infatti ci tengo ad evidenziare una particolarità che mi interessa molto, il raggiungimento di una nuova dimensione di solare con l'aggiunta del fattore Anti - Rughe: la lozione solare diventa un vero e proprio cosmetico, un trattamento per la pelle a 360 gradi, idratando, proteggendo e svolgendo funzione anti età.



Per questo metto in evidenza la nuova Linea Superior, che con due formule avanzate Superiour prestigious DHA Luxe Bronzer e Superior Magnificent Luxe Bronzer, è diventata il top di gamma del brand. Le due ulteriori novità sono due brevetti, Timeless Youth Elisir e Satin Touch Blend che arricchiscono ancora di più questi nuovi prodotti. Il primo sfrutta l'azione di Estratti di Bambù, di Pisello …