Passa ai contenuti principali

Review: Avon Face pearls #allascopertadiAvon

Ciao amiche, come state?

Ecco una review che vi avevo promesso un mesetto fa... in questo post vi parlerò del blush in perle di Avon, Face Pearls

Sto utilizzando questo prodotto da un mese, tutti i giorni, per metterlo alla prova e perché, ve lo dico tranquillamente, mi piace davvero molto. Non avevo mai utilizzato un blush in perle nonostante come genere mi intrigasse molto e ultimamente stiano diventando sempre più semplici da trovare anche a prezzi non eccessivi. 

Presa dalla curiosità ho cominciato fin da subito ad applicarlo e ammetto tranquillamente di avuto bisogno di qualche giorno per poter capire come utilizzarlo al meglio e per ottenere un risultato apprezzabile.


Ecco le perle nella loro scatolina


Durante le prime prove ho notato diverse difficoltà nel rendere visibile il blush nonostante i diversi passaggi con il pennello. La modulabilità di questo prodotto rappresenta al contempo un fattore positivo - perché permette un effetto più naturale - ma allo stesso tempo implica tempistiche più lunghe nella definizione della base viso e la possibilità di ritrovarsi con un colorito cadaverico nonostante tutto l'impegno profuso.

Mi piace particolarmente la possibilità di unire nella stessa applicazione blush e illuminante, donando al viso un colorito più sano e naturale sfruttando le diverse tonalità delle perle presenti. 


Un particolare delle perle 


La nuance proposta da Avon è unica: leggermente rosata con una punta di pesca che strizza l'occhio anche alle pelli leggermente dorate, ma in conclusione credo che essa sia particolarmente adatta a quelle chiare. 

Come utilizzare al meglio queste particolari perle? Per prima cosa è necessario un pennello da blush/fard di dimensioni non esagerate (mi trovo benissimo con quello angolato di Sephora) che possiate muovere nella scatoletta per toccare il maggior numero di perle possibili. Dopo questo passaggio vi consiglio di picchiettare leggermente il pennello sul bordo della confezione in modo da eliminare il prodotto in eccesso e, soprattutto, far cadere le perline che sono rimaste incastrate tra le setole. 
Per l'applicazione potete sfruttare la modulabilità del blush, quindi procedere per gradi fino ad arrivare all'effetto finale che volete ottenere. Ricordatevi di lasciar scaldare il prodotto sulla pelle per poter definire se avete raggiunto o meno questo punto. 

Look Avon con rossetto rossetto Poppy Pink e blush face pearls


Vi lascio qui sotto l'INCI:

Talc, Paraffinum Liquidum, Sorbitol, Hydroxylated lanolin, Aqua, Phenoxyethanol, Butylparaben, Methylparaben, Propylparaben, Tin Oxide, Sodium Dehydroacetate. 
Cl 77891, Cl 77491, Cl 77492, Cl 77499, Cl 15850, mica. 

Per quanto concerne i dati più tecnici, ogni confezione contiene 22 grammi di perle con un PAO di 24 mesi. 
Prezzo: 11.95 euro 


Il "trucchetto": per un colorito più naturale dopo aver applicato il prodotto sugli zigomi e prima di pulirlo passate con leggerezza sul naso e sul mento... in questo modo avrete un effetto da "ho passato il pomeriggio a crogiolarmi al sole".

L'opinione di PFF


Cosa ne pensate?
Un bacione
PFF 

Commenti

Post popolari in questo blog

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Pronti per la spiaggia! vi presento i solari Australian Gold

Ciao amiche, 
continuo il mio girovagare tra i marchi di solari per presentarvi un brand a me molto caro, visto che mi sono sempre trovata molto bene con i suoi prodotti: si tratta di Australian Gold

E come sempre vi presento per prime le novità che ritengo più interessanti! Infatti ci tengo ad evidenziare una particolarità che mi interessa molto, il raggiungimento di una nuova dimensione di solare con l'aggiunta del fattore Anti - Rughe: la lozione solare diventa un vero e proprio cosmetico, un trattamento per la pelle a 360 gradi, idratando, proteggendo e svolgendo funzione anti età.



Per questo metto in evidenza la nuova Linea Superior, che con due formule avanzate Superiour prestigious DHA Luxe Bronzer e Superior Magnificent Luxe Bronzer, è diventata il top di gamma del brand. Le due ulteriori novità sono due brevetti, Timeless Youth Elisir e Satin Touch Blend che arricchiscono ancora di più questi nuovi prodotti. Il primo sfrutta l'azione di Estratti di Bambù, di Pisello …

Una novità nella mia routine pre-nanna: Repair Cream AQMW di Cosme Decorte

Ciao carissime! Come state? Io sono appena tornata dopo una giornata passata a Milano e domani... si replica :) sto cercando di stare molto tempo in laboratorio per arrivare al monte ore di tirocinio ora, così da essere più libera quando avrò anche il corso di trucco :) 
Comunque, oggi vi voglio parlare di un prodotto che ho provato per la prima volta qualche settimana fa e che è stato giustamente inserito nella mia routine pre -nanna.. si tratta della Repair Cream della linea AQMW di Cosme Decorte, un brand anti-aging giapponese. Ho scoperto questo prodotto grazie ad una presentazione per la stampa (figura tremenda... credo che avervene parlato su twitter.. mi sono presentata vestita da neve - giaccone da sci, jeans, scarponi - ed erano tutti stra eleganti -.- ... da Mazzolari per di più!) e non appena sono arrivata a casa non ho resistito e ho aperto la confezione che mi era stata gentilmente offerta. Per testarlo ho pensato di fare così: per i primi giorni, visto che nevicava e no…