Passa ai contenuti principali

Review: Retractable Lip Brush di Real Techniques

Ciao amiche!

Questa review ha per me un sapore molto particolare, perché riporta alla memoria il mio primo Cosmoprof (bellissimo, fantastico, entusiasmante) e un lavoro, quello di make up artist/ visagista, che ho dovuto in parte "mettere in pausa" per dedicarmi esclusivamente allo studio. 

Avevo infatti acquistato due esemplari di questo pennello allo stand BBCreamItalia, insieme ad altri accessori e alla magica spazzola Dessata.. Ho sempre sentito parlar bene dei prodotti Real Techniques e non rimpiango assolutamente la scelta fatta.


Ecco il pennello in versione "sicurezza"


Un fattore estremamente positivo di questo pennello è il fatto che sia retraibile: mi piace l'idea di poter proteggere le setole con una sorta di tappino e in questo modo si evita anche di sporcare la cintura/ trousse. Inoltre grazie a questo piccolo stratagemma è possibile portare il pennello in borsa, per essere sempre pronte a ritoccare una sbavatura o un danno da tazzina di caffè!

Ammetto di non essere completamente convinta dalle setole: sono molto molto morbide, il che è positivo per il riempimento delle labbra, ma questa stessa delicatezza ci si ritorce contro quando dobbiamo fare un lavoro di fino, che sia un bordo o una correzione. Per questo motivo spesso mi trovavo a doverlo abbandonare per favorire magari un pennello dalle setole più dure o dal taglio più grafico. 

Come accennavo prima, ho usato tantissimo questo pennello che durante le giornate trucco ha subito lavaggi intensi e ripetuti (avendo una cliente ogni mezz'ora direi che si può benissimo comprendere lo stress che ha sopportato), eppure non ha mai perso una setola, e dopo quasi un anno di intenso servizio sembra praticamente nuovo. 


Qui si vedono chiaramente le setole e la punta ovale

Sicuramente questa tipologia di pennello aiuta molto nella stesura del prodotto, basta poco per poter ottenere un tratto pieno, intenso e il rossetto appare fin da subito ben distribuito, senza le classiche zone "spente". 

Riassumendo: vi consiglio di provare questo pennello perché merita, anche dal punto di vista del rapporto qualità/prezzo (quello pieno, su BBCreamItalia è di 7.99 euro). L'unico fattore negativo, secondo me, è rappresentato dalle setole, che non permettono un lavoro di precisione ma sono invece  fantastiche per il riempimento. 

L'opinione di PFF




Baciotti!
PFF

Commenti

Post popolari in questo blog

Riviera Mediterranea: la nuova collezione make up di Bottega Verde

Ciao amiche! Oggi, visto che è comparso un timido, tiepido raggio di sole, finalmente vi parlo della nuova collezione P/E di Bottega Verde: RIVIERA MEDITERRANEA. 
Ho avuto il piacere di scoprire questa novità durante il pressday e come sempre ne sono rimasta davvero ben impressionata: non sono solo i colori ad essere protagonisti ma anche il pack, che risulta minimal nelle forme ma perfettamente in tema con il nome della collezione nei colori. 


Il filo conduttore di questa collezione è la riviera italiana, passando da Sanremo via per Alassio e Forte dei Marmi dove le onde del mare di mischiano alle tendenze più glam, raffinate, eleganti. Il pack mi piace molto, è luminoso ed esalta le nuances dei prodotti senza oscurarli. 
Il focus della collezione sono gli ombretti, per uno sguardo intenso, luminoso; sono infatti ben pigmentati, dalla texture soffice che permette di ottenere un buon risultato con poche applicazioni.  il mio preferito è quello verde acqua, un colore must della stagio…

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Pronti per la spiaggia! vi presento i solari Australian Gold

Ciao amiche, 
continuo il mio girovagare tra i marchi di solari per presentarvi un brand a me molto caro, visto che mi sono sempre trovata molto bene con i suoi prodotti: si tratta di Australian Gold

E come sempre vi presento per prime le novità che ritengo più interessanti! Infatti ci tengo ad evidenziare una particolarità che mi interessa molto, il raggiungimento di una nuova dimensione di solare con l'aggiunta del fattore Anti - Rughe: la lozione solare diventa un vero e proprio cosmetico, un trattamento per la pelle a 360 gradi, idratando, proteggendo e svolgendo funzione anti età.



Per questo metto in evidenza la nuova Linea Superior, che con due formule avanzate Superiour prestigious DHA Luxe Bronzer e Superior Magnificent Luxe Bronzer, è diventata il top di gamma del brand. Le due ulteriori novità sono due brevetti, Timeless Youth Elisir e Satin Touch Blend che arricchiscono ancora di più questi nuovi prodotti. Il primo sfrutta l'azione di Estratti di Bambù, di Pisello …