Passa ai contenuti principali

Review: Magica CC Cream Rosso Paprika di Collistar

Ciao a tutte!
Questo post sarà completamente dedicato alla mia esperienza con la Magica CC Cream di Collistar, che ormai uso da un bel po' di mesi.

Ho cominciato ad usare questo prodotto spinta sicuramente dalla curiosità, ne sentivo continuamente parlare e su internet si trovavano molte recensioni positive.. mi piaceva anche l'idea di non essere sempre costretta ad andare dal parrucchiere, visto che ogni volta che faccio il riflessante la cute sembra prendere fuoco. 




Ho acquistato questo prodotto in profumeria (prezzo attorno ai 15 euro, credo), e ho scelto questo rosso perché al momento era quello che più si avvicinava al colore che i miei capelli stavano assumendo dopo più di un mese dall'ultimo riflessante.. diciamo che è stata una scelta obbligata. 



Nella scatola che trovare in negozio vi sono il tubo con 150 mL di prodotto e un paio di guanti neri per facilitare l'applicazione. La confezione è molto comoda, di plastica morbida e schiacciabile (credo che, una volta arrivata alla fine, potrà anche essere tagliata per prelevare anche le ultime gocce di prodotto). I guanti, invece, sono fondamentali e più avanti vi spiegherò i motivi. 







Mi sono innamorata subito di questa crema, fin da quando ne ho sentito la profumazione che è delicata ma anche molto gradevole. 
Inoltre mi intriga molto l'idea che questa crema sia contemporaneamente un trattamento - C come cura - che grazie ai principi attivi presenti nella formula nutre, rinforza, protegge e combatte i radicali liberi, e una sorta di "riflessante" - C come Colore - che dona riflessi ai capelli naturali e rinvigorisce il colore di quelli tinti. Ho notato che, nell'eventualità della presenza di una ricrescita bianca, la copertura non è assoluta, è una sorta di camouflage che permette di posticipare di qualche settimana l'appuntamento dal parrucchiere. 


Ecco come appare la crema colorata prima dell'applicazione


L'applicazione è molto facile: per prima cosa vi consiglio di posizionarvi vicino ad un lavandino, di munirvi di asciugamano, mollettone, pettine (meglio se con i denti larghi) e, se ne avete la possibilità, pennello da tinta. Dopo aver fatto uno shampoo con i prodotti che usate normalmente, tamponate i capelli con un asciugamano e pettinateli con un pettine a denti larghi. 

Il primo passo è la protezione: visto che la mia pelle è molto sensibile e tende ad arrossarsi, prima di applicare il colore stendo un velo di crema molto grassa vicino alle radici (un po' come quando il parrucchiere, prima di stendere il colore, vi massaggia l'olio sulla pelle della fronte e crea una sorta di perimetro). Dopo essermi munita di guanti e asciugamano metto un po' di Magica CC Cream su una mano guantata, da usare come base, e la applico con il pennello sulle radici del ciuffo e in generale sul limite della fronte e della scriminatura. Successivamente, per velocizzare, metto riempio di crema le mani e la applico molto tranquillamente sui capelli, passando dalle radici alle punte. Nel caso del rosso è relativamente semplice vedere dove il colore è rimasto e dove, invece, non ha fatto presa. Continuo ad applicare il colore fino a quanto non vedo che alla luce i capelli sembrano rossastri, quindi li pettino e li raccolgo con un mollettone. 


Il tempo di posa indicato sulla confezione va dai 5 ai 15 minuti... io mediamente lascio agire il prodotto per almeno 15 minuti, per dare maggior colore alle radici e poi lo sciacquo con abbondante acqua massaggiando la cute in modo da eliminare il colore in eccesso. 

Ecco l'effetto finale.. come vedete è molto naturale!


La durata dei riflessi ottenuti varia molto dalle caratteristiche del capello: nel mio caso riesco a mantenere un velo di rosso almeno per un mese (facendo uno shampoo ogni due giorni) ma in generale nelle indicazioni è prevista una applicazione ogni 4-5 lavaggi.
I capelli, dopo il trattamento, sono setosi, morbidi, lisci.. quasi da bambola. Ho notato, però, che nella prima settimana dopo l'applicazione della crema la chioma tende a diventare grassa più velocemente, ma tenete conto del fatto che ho i capelli tendenti al grasso (soprattutto in corrispondenza delle radici) quindi credo sia un problema che dipende proprio dalla natura del capello. 


In conclusione, come avrete capito, mi sto trovando benissimo con questa crema che, quindi consiglio!!

L'opinione di PFF


Un bacione!!!! 

Commenti

Post popolari in questo blog

Riviera Mediterranea: la nuova collezione make up di Bottega Verde

Ciao amiche! Oggi, visto che è comparso un timido, tiepido raggio di sole, finalmente vi parlo della nuova collezione P/E di Bottega Verde: RIVIERA MEDITERRANEA. 
Ho avuto il piacere di scoprire questa novità durante il pressday e come sempre ne sono rimasta davvero ben impressionata: non sono solo i colori ad essere protagonisti ma anche il pack, che risulta minimal nelle forme ma perfettamente in tema con il nome della collezione nei colori. 


Il filo conduttore di questa collezione è la riviera italiana, passando da Sanremo via per Alassio e Forte dei Marmi dove le onde del mare di mischiano alle tendenze più glam, raffinate, eleganti. Il pack mi piace molto, è luminoso ed esalta le nuances dei prodotti senza oscurarli. 
Il focus della collezione sono gli ombretti, per uno sguardo intenso, luminoso; sono infatti ben pigmentati, dalla texture soffice che permette di ottenere un buon risultato con poche applicazioni.  il mio preferito è quello verde acqua, un colore must della stagio…

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Pronti per la spiaggia! vi presento i solari Australian Gold

Ciao amiche, 
continuo il mio girovagare tra i marchi di solari per presentarvi un brand a me molto caro, visto che mi sono sempre trovata molto bene con i suoi prodotti: si tratta di Australian Gold

E come sempre vi presento per prime le novità che ritengo più interessanti! Infatti ci tengo ad evidenziare una particolarità che mi interessa molto, il raggiungimento di una nuova dimensione di solare con l'aggiunta del fattore Anti - Rughe: la lozione solare diventa un vero e proprio cosmetico, un trattamento per la pelle a 360 gradi, idratando, proteggendo e svolgendo funzione anti età.



Per questo metto in evidenza la nuova Linea Superior, che con due formule avanzate Superiour prestigious DHA Luxe Bronzer e Superior Magnificent Luxe Bronzer, è diventata il top di gamma del brand. Le due ulteriori novità sono due brevetti, Timeless Youth Elisir e Satin Touch Blend che arricchiscono ancora di più questi nuovi prodotti. Il primo sfrutta l'azione di Estratti di Bambù, di Pisello …