Passa ai contenuti principali

Review: Nail Patch Art Mon Sweat Graffiti di Sephora

Ciao amiche!!

Come state? io sono di nuovo in partenza, ma questa volta cercherò di non lasciarvi troppo sole e sto preparando un po' di articoli che posterò nei prossimi giorni..



Oggi vorrei parlarvi dell'ultima chance che ho dato ad un prodotto: si tratta dei Nail Patch di Sephora... ultima chance perché li ho provati già altre volte in passato, sempre esperienze deludenti, purtroppo. Dopo Chinese Blossom e Ma Dentelle noire ho pensato di provare Mon Sweat Graffiti, che ha effetto nail art quasi a gocce di inchiostro, molto colorato e divertente. 

Cominciamo dall'applicazione: semplicissima, ben spiegata sulle indicazioni d'uso, basta sollevare la pellicola trasparente che protegge i patch e staccarli uno per uno, facendoli poi aderire bene all'unghia (che deve essere asciuttissima). Il mio consiglio è di aspettare a strappare/tagliare/eliminare la parte in eccesso per non rischiare di rovinare il risultato finale. 

Durata: ahi ahi, io per 9.90 euro mi aspettavo sicuramente più di cinque giorni! Tralasciando le normali righette o i punti in cui non ha aderito bene la colla, già dopo quattro giorni dall'applicazione i patch sono rovinati, sbeccati, opachi.. in poche parole: vecchi! Prima di acquistarli avevo appunto chiesto alla commessa di Sephora se vi fosse la necessità di applicare un Top Coat sopra il patch, e mi sono fidata della sua risposta negativa. Alla fine, ve lo confesso, non è che passo il mio tempo con le mani nel detersivo o sfregando, queste sono state le uniche settimane lontane dal cantiere... quindi lo stress più forte che hanno subito deve essere stato lo shampoo! 

Ecco come appariva ieri.. si notano le sbeccature (soprattutto pollice) e le righe enormi (indice)


Sinceramente, credo proprio che domani toglierò il tutto con del sano acetone: le unghie rappresentano una parte importante nella valutazione della pulizia di una persona e vederle così conciate mi fa davvero vergognare.. sicuramente soldi mal spesi, non credo che darò loro un'altra possibilità.






Baciotti 
PFF 


Commenti

  1. Uhhmm...non mi hanno mai convinta i patch. A questo punto credo proprio che 10 euro non li spendo proprio.

    RispondiElimina
  2. Non li ho mai provati ma non hanno mai convinta neanche me... e poi che costo! ciao, gaia

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao ragazze! Vi chiederei di non spammare e di non mettere troppi link nei commenti... passerò a trovarvi comunque perchè sono molto molto molto curiosa :) Un bacione PFF

Post popolari in questo blog

Riviera Mediterranea: la nuova collezione make up di Bottega Verde

Ciao amiche! Oggi, visto che è comparso un timido, tiepido raggio di sole, finalmente vi parlo della nuova collezione P/E di Bottega Verde: RIVIERA MEDITERRANEA. 
Ho avuto il piacere di scoprire questa novità durante il pressday e come sempre ne sono rimasta davvero ben impressionata: non sono solo i colori ad essere protagonisti ma anche il pack, che risulta minimal nelle forme ma perfettamente in tema con il nome della collezione nei colori. 


Il filo conduttore di questa collezione è la riviera italiana, passando da Sanremo via per Alassio e Forte dei Marmi dove le onde del mare di mischiano alle tendenze più glam, raffinate, eleganti. Il pack mi piace molto, è luminoso ed esalta le nuances dei prodotti senza oscurarli. 
Il focus della collezione sono gli ombretti, per uno sguardo intenso, luminoso; sono infatti ben pigmentati, dalla texture soffice che permette di ottenere un buon risultato con poche applicazioni.  il mio preferito è quello verde acqua, un colore must della stagio…

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Pronti per la spiaggia! vi presento i solari Australian Gold

Ciao amiche, 
continuo il mio girovagare tra i marchi di solari per presentarvi un brand a me molto caro, visto che mi sono sempre trovata molto bene con i suoi prodotti: si tratta di Australian Gold

E come sempre vi presento per prime le novità che ritengo più interessanti! Infatti ci tengo ad evidenziare una particolarità che mi interessa molto, il raggiungimento di una nuova dimensione di solare con l'aggiunta del fattore Anti - Rughe: la lozione solare diventa un vero e proprio cosmetico, un trattamento per la pelle a 360 gradi, idratando, proteggendo e svolgendo funzione anti età.



Per questo metto in evidenza la nuova Linea Superior, che con due formule avanzate Superiour prestigious DHA Luxe Bronzer e Superior Magnificent Luxe Bronzer, è diventata il top di gamma del brand. Le due ulteriori novità sono due brevetti, Timeless Youth Elisir e Satin Touch Blend che arricchiscono ancora di più questi nuovi prodotti. Il primo sfrutta l'azione di Estratti di Bambù, di Pisello …