Passa ai contenuti principali

#clairelouiseoxfordtag Le cose che ho scoperto nel 2013: risposta al TAG

Ciao a tutte!
Ho trovato su FB questo TAG e non sono riuscita a resistere, mi sembra molto divertente, anche perché nel 2013 ho scoperto davvero tante cose, che spero di riuscire a condensare qui!
Intanto vi metto la fonte del tag che è la fantastica Clairelouiseoxford ---> link!



Allora, ecco le cose che ho scoperto nel 2013! 

 Amo il marrone!
Non avevo mai usato i rossetti marroni, e schifavo le tonalità scure della Naked 1 perché non mi sembravano adatte a me, ma complice il corso di trucco, ho scoperto che in verità queste nuances esaltano tantissimo il colore dei miei occhi, e anche sulle labbra fanno la loro bella figura. I colori naturali sono più facili da applicare, sfumare e permettono di trasformare facilmente un classico look giorno in un make up da sera tremendamente chic. Il rossetto marrone, poi, è tremendamente elegante  e basta un velo di sbrilluccico per renderlo perfetto anche per le serate più impegnative! 



 Non sono bella in versione Geisha
Ammetto di aver sempre preferito le tonalità di fondo più chiare rispetto a quelle naturali più calde; si tratta di un fattore personale, mi vedevo meglio con la carnagione più chiara. Ma dopo aver provato per caso un campione di un fondotinta di una nuance più scura di quelle che uso di solito (1 numero in più della MUFE, tragediaaa, stavo per maledire la specialista che me lo aveva preparato!) ho scoperto che così, più colorita e naturale, mi piaccio di più! Basta aspetto da morticina, ora mi vedo bene sana, colorita... viva! Quindi ora consiglio sempre, ancora più di prima, di scegliere il fondotinta cercando di mantenere il proprio colorito naturale, senza esagerare con nuances scure ma anche senza andare sull'estremo opposto.

immagine tratta da da http://www.letteratu.it/

 Con un po' di impegno riesco a fare qualcosa di simile ad una nail art!
Quasi per gioco, a gennaio, ho acquistato alcun prodotti per le unghie: smalti classici, pennini sottili e brillantini da applicare, pronta a fare qualche disastro dei miei. E invece, con un po' di sana pazienza e tanto acetone delicato, sono riuscita a fare qualcosa di decente, mi sono finalmente sentita in pace con me stessa. (e ovviamente ho acquistato altri attrezzini e una marea di smalti, giusto per dare sfogo a questa mia nuova passione). Secondo me è stato importante cominciare con prodotti buoni, professionali, e prendendo spunto da alcuni tutorial che ho trovato on-line. 


 L'acqua micellare è uno struccante fantastico
Quando è cominciata la mania per l'acqua micellare, e ne parlavano tutti, io non mi fidavo molto, me ne tenevo alla larga preferendo i miei bifasici e tutti quei bellissimi struccanti colorati. Poi grazie alla insegnante del corso ho scoperto l'esistenza del marchio Bioderma, e mi si è aperto un mondo: ora sono una drogata di acqua micellare, compro sempre le confezioni più grosse e spargo il verbo come se non ci fosse un domani... 



Adoro il blush in crema
Mi capitava spesso, in profumeria, di provare blush in crema, sentirmi tentata, e poi allontanarmi ferita, perché pensavo che un prodotto simile fosse troppo difficile da utilizzare. Dopo un workshop, nella bag di regalini, ho trovato un blush in crema di YSL, e ho pensato: perché non provarlo? Allora mi sono messa di impegno e tutte le mattine, ancora mezza rintronata, mi truccavo normalmente e poi applicavo questo nuovo blush. Il risultato all'inizio era molto effetto Heidi, ma poi, prendendoci la mano, la situazione è migliorata e ora non riesco proprio a fare a meno dei prodotti cremosi, che siano YSL, Dior, Mufe.. è una droga! Sono sicuramente più difficili da sfumare (bisogna essere onesti!) ma il risultato finale è molto più duraturo, e il colore è molto più facile da modulare rispetto al classico blush in polvere.


 Un rituale quotidiano per sentirmi bella
Non ho mai passato tanto tempo a guardarmi allo specchio per scoprire imperfezioni, non mi sono mai messa a cercare il migliore siero sul mercato e, sinceramente, non amavo particolarmente i prodotti notte per il viso, mi sono sempre sembrati inutili. Mi bastava la mia crema giorno. Complici diversi prodotti che mi sono stati inviati da testare e i campioncini che ricevevo in profumeria, ho cominciato a creare una sorta di rituale di bellezza, che comincia al mattino con la crema idratante per il corpo e la crema giorno per il viso, e si conclude alla sera, con una buona dose di crema lenitiva per calmare la mia povera e delicata pelle. Ho scoperto che, soprattutto nei momenti più brutti, quando il tuo mondo di sconvolge, l'unica cosa su cui puoi fare affidamento sei te stessa, e tanto vale curarsi, volersi bene, ricominciare ad amarsi. 



Un bacione e grazie a ClaireLouiseOxford per questo fantastico TAG
Baci
PFF

Commenti

  1. che sei carina!! :) ho scoperto il tuo blog proprio grazie a questo tag a cui ho partecipato anche io :)
    Ps. io comunque adoro il marrone!
    A presto!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao ragazze! Vi chiederei di non spammare e di non mettere troppi link nei commenti... passerò a trovarvi comunque perchè sono molto molto molto curiosa :) Un bacione PFF

Post popolari in questo blog

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Pronti per la spiaggia! vi presento i solari Australian Gold

Ciao amiche, 
continuo il mio girovagare tra i marchi di solari per presentarvi un brand a me molto caro, visto che mi sono sempre trovata molto bene con i suoi prodotti: si tratta di Australian Gold

E come sempre vi presento per prime le novità che ritengo più interessanti! Infatti ci tengo ad evidenziare una particolarità che mi interessa molto, il raggiungimento di una nuova dimensione di solare con l'aggiunta del fattore Anti - Rughe: la lozione solare diventa un vero e proprio cosmetico, un trattamento per la pelle a 360 gradi, idratando, proteggendo e svolgendo funzione anti età.



Per questo metto in evidenza la nuova Linea Superior, che con due formule avanzate Superiour prestigious DHA Luxe Bronzer e Superior Magnificent Luxe Bronzer, è diventata il top di gamma del brand. Le due ulteriori novità sono due brevetti, Timeless Youth Elisir e Satin Touch Blend che arricchiscono ancora di più questi nuovi prodotti. Il primo sfrutta l'azione di Estratti di Bambù, di Pisello …

Una novità nella mia routine pre-nanna: Repair Cream AQMW di Cosme Decorte

Ciao carissime! Come state? Io sono appena tornata dopo una giornata passata a Milano e domani... si replica :) sto cercando di stare molto tempo in laboratorio per arrivare al monte ore di tirocinio ora, così da essere più libera quando avrò anche il corso di trucco :) 
Comunque, oggi vi voglio parlare di un prodotto che ho provato per la prima volta qualche settimana fa e che è stato giustamente inserito nella mia routine pre -nanna.. si tratta della Repair Cream della linea AQMW di Cosme Decorte, un brand anti-aging giapponese. Ho scoperto questo prodotto grazie ad una presentazione per la stampa (figura tremenda... credo che avervene parlato su twitter.. mi sono presentata vestita da neve - giaccone da sci, jeans, scarponi - ed erano tutti stra eleganti -.- ... da Mazzolari per di più!) e non appena sono arrivata a casa non ho resistito e ho aperto la confezione che mi era stata gentilmente offerta. Per testarlo ho pensato di fare così: per i primi giorni, visto che nevicava e no…