Passa ai contenuti principali

Review: Pastel Lilac Nail Dress di RobyNails

Ciao a tutte! 

Oggi vi voglio presentare uno smalto che ho ricevuto tempo fa insieme ad altri esemplari della nuova collezione di RobyNails. 
Vi parlo un pochino della linea Nail Dress: per prima cosa bisogna premettere che si tratta di una linea professionale che è stata creata con l'aiuto di onicotecniche, estetiste e altre professioniste che hanno contribuito con i loro consigli e le loro opinioni a rendere così intrigante un prodotto che merita davvero. Insieme sono stati scelti il pennello, il pack, la viscosità il design etc... 


Le caratteristiche principali: stesura senza striature, texture ricca e fluida, asciugatura rapida e praticità d'uso, colore inalterato nel tempo, durata eccezionale, 3 free-formula (non contiene toluene, formaldeide e DBP) per un totale di 30 colori suddivisi in 5 collezioni. 

Il pack è studiato nei minimi dettagli, pratico dal design ergonomico e facilissimo da impugnare. 

Questo è quello che si scrive sulla carta, ma ora direi di cominciare la review senza indugi.

Pack: devo ammettere che la boccetta è davvero comodissima, non scivola dalle mani, è facile da tenere in piedi quando si applica lo smalto e, soprattutto, la sua forma permette di raggiungere con il pennellino ogni angolo. Il tappo, alto e stretto, è molto comodo perché permette di tenere con sicurezza il pennello, non solo con la presa ergonomica ma anche per il materiale particolare che ne impedisce lo scivolamento. 

Prodotto e applicazione: la composizione di questo smalto è davvero innovativa, non mi piace particolarmente la viscosità perché è davvero molto liquido, ma la coprenza è superlativa fin dalla prima passata. Asciuga molto velocemente e l'odore, che potrebbe sembrare all'inizio molto penetrante e fastidioso, tende a sparire con l'asciugatura. Ho cercato di fermare il prodotto utilizzando il nuovo top coat iper resistente sempre della nuova linea Roby Nails e direi che anche questa terza passata si è asciugata molto velocemente, senza striature e dona una lucentezza molto particolare a questo colore che altrimenti sarebbe molto confettoso tendente al pastello. 

Ho scelto Pastel Lilac perché adoro il color glicine e questa nuance lo rievoca in una versione sicuramente più chiara, portabile, elegante e fine. Il top coat Ultra Wear invece permette di dare una maggior resistenza al prodotto. Piccola esperienza personale: ieri quando ho applicato lo smalto non mi sono accorta di averlo zampettato quando era ancora umido, provocando una terribile serie di impronte. 
non avendo voglia di eliminare completamente lo smalto ho pensato di coprire il disastro con un adesivo tridimensionale a forma di margherita con i petali bianchissimi. Ho fermato l'adesivo con una passata di top coat apposito per le decorazioni. 
Il risultato è carino, il fiorellino rende questo colore ancora più primaverile e delicato :)

Un bacione!!
PFF 

Commenti

  1. si asciugano con una velocità immensa, li adoro!
    bello questo colore, mi era sfuggito

    RispondiElimina
  2. non conoscevo questa linea,grazie per il post così dettagliato !!!

    RispondiElimina
  3. Non li conoscevo, però sono sempre pronta a nuove sperimentazioni :) Sapresti dirmi se qualcuno ha l'esclusiva per la vendita o posso trovarli ovunque?
    Sai....non è da tutti i giorni sentire che si asciuga in fretta, quindi voglio provarli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. trovi questi smalti sul sito robynails :D

      Elimina
  4. Delizioso questo smalto davvero luminoso! Quanto al fiorellino è adorabile e sembra letteralmente fatto apposta! se non avessi svelato il suo segreto ... non avrei mai immaginato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie! In effetti vado molto fiera di questa idea :D

      Elimina

Posta un commento

Ciao ragazze! Vi chiederei di non spammare e di non mettere troppi link nei commenti... passerò a trovarvi comunque perchè sono molto molto molto curiosa :) Un bacione PFF

Post popolari in questo blog

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Pronti per la spiaggia! vi presento i solari Australian Gold

Ciao amiche, 
continuo il mio girovagare tra i marchi di solari per presentarvi un brand a me molto caro, visto che mi sono sempre trovata molto bene con i suoi prodotti: si tratta di Australian Gold

E come sempre vi presento per prime le novità che ritengo più interessanti! Infatti ci tengo ad evidenziare una particolarità che mi interessa molto, il raggiungimento di una nuova dimensione di solare con l'aggiunta del fattore Anti - Rughe: la lozione solare diventa un vero e proprio cosmetico, un trattamento per la pelle a 360 gradi, idratando, proteggendo e svolgendo funzione anti età.



Per questo metto in evidenza la nuova Linea Superior, che con due formule avanzate Superiour prestigious DHA Luxe Bronzer e Superior Magnificent Luxe Bronzer, è diventata il top di gamma del brand. Le due ulteriori novità sono due brevetti, Timeless Youth Elisir e Satin Touch Blend che arricchiscono ancora di più questi nuovi prodotti. Il primo sfrutta l'azione di Estratti di Bambù, di Pisello …

Una novità nella mia routine pre-nanna: Repair Cream AQMW di Cosme Decorte

Ciao carissime! Come state? Io sono appena tornata dopo una giornata passata a Milano e domani... si replica :) sto cercando di stare molto tempo in laboratorio per arrivare al monte ore di tirocinio ora, così da essere più libera quando avrò anche il corso di trucco :) 
Comunque, oggi vi voglio parlare di un prodotto che ho provato per la prima volta qualche settimana fa e che è stato giustamente inserito nella mia routine pre -nanna.. si tratta della Repair Cream della linea AQMW di Cosme Decorte, un brand anti-aging giapponese. Ho scoperto questo prodotto grazie ad una presentazione per la stampa (figura tremenda... credo che avervene parlato su twitter.. mi sono presentata vestita da neve - giaccone da sci, jeans, scarponi - ed erano tutti stra eleganti -.- ... da Mazzolari per di più!) e non appena sono arrivata a casa non ho resistito e ho aperto la confezione che mi era stata gentilmente offerta. Per testarlo ho pensato di fare così: per i primi giorni, visto che nevicava e no…