Passa ai contenuti principali

[OT] Warm Bodies: come innamorarsi di uno zombie

Ciao a tutte! Come alcune di voi sanno perché mi seguono su Twitter, da un po' di giorni sono in fissa con il libro Warm Bodies di Isaac Marion (edito Lain), tutta colpa dello spot del film che da un paio di settimane è praticamente su ogni canale a qualsiasi ora.. 



Finalmente oggi, dopo aver cercato in tutte le biblioteche del vicinato, sono riuscita a trovarne una copia alla Mondadori e, facendo un piccolo strappo alla regola di non comprare troppi libri, ho ceduto... ho finito di leggerlo poco fa, il tempo di un giretto per casa per schiarirmi le idee ed eccomi pronta a parlarvene.. 

I protagonisti di questo romanzo -che non riesco a catalogare all'interno dei normali sistemi di classificazione.. non è un horror, non è propriamente romantico...potrei definirlo genericamente fantasy- sono uno zombie, R, di età imprecisata, molto particolare, Julie e Perry, due "Vivi". Ci troviamo in un futuro quasi apocalittico, nel quale gli umani sono ormai pochi e costretti a vivere in poche aree ben delimitate e protette per difendersi dagli zombie che cacciano e si muovono in libertà nelle città fantasma. 
Tra momenti di caccia, riflessioni e battute sarcastiche, pensieri in libertà e ricordi, la trama si delinea pagina dopo pagina per arrivare ad un finale (sicuramente affrettato, purtroppo), che non ci si aspetterebbe dalle prime pagine. 
Ci sono alcuni momenti divertenti, altri tristi, altri ancora ricchi di speranza, grazie soprattutto alla capacità dello scrittore di dare svariate sfaccettature non sono ai protagonisti ma a quasi tutti i personaggi. Gli spunti sono molto interessanti anche se vi accorgerete subito che alcune tematiche sono trite e ritrite, cambia solo la razza del mostro (che si tratti di vampiri, zombie, lupi e chi più ne ha più ne metta...).

Da un lato credo si tratti di un libro sopravvalutato, avevo letto alcune recensioni di lettrici entusiaste, ma sinceramente ora come ora penso che fossero davvero esagerate. E' un libro che definirei normale, senza infamia e senza lode, non mi ha presa particolarmente ma non sono nemmeno arrivata al rifiuto. Diciamo che un po' mi pento di averlo comprato perché non è uno di quei romanzi che rileggerei a vita, ma non trovandosi nelle biblioteche non avrei avuto altra possibilità di leggerlo. Consiglio comunque di leggerlo alle amanti del genere, rimanendo sulla falsa riga della saga di Twilight... 

Un bacione

PFF 

Commenti

  1. Non so se potrebbe piacermi, già twilight faceva pietà sotto molti aspetti (i libri, che i film non li ho neanche visti)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe anche a me non è piaciuto molto Twilight, ma in questo libro c'è una sana dose di sarcasmo che lo piazza ad un livello leggermente superiore :)

      Elimina
  2. Io non ho letto nemmeno la saga di Twilight, ho visto i film e mi sono bastati. passo anche su questo. grazie :)

    RispondiElimina
  3. probabilmente stavolta leggerò solo il libro... la storia non dev'essere male!
    buona domenica cara ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io guarderò il film solo se troverò un extra sconto al cinema :D

      Elimina
  4. stavo leggendo ieri un articolo su di lui ..su vanity fair ieri sai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Non so se rinnovare l'abbonamento a VF :(

      Elimina
  5. mi piacciono questi tipi di libri..grazie lo cercherò e lo leggerò

    RispondiElimina
  6. Ho visto il trailer e mi ha incuriosita...non sapevo ci fosse il libro. Ne esisterà una versione per Kindle? Mi metto alla ricerca! :)

    www.ilblogdifefe.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovato...
      http://www.amazon.it/Warm-bodies-Lain-ebook/dp/B00APWJN8I/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1358787009&sr=8-1

      Per 2 euro si può fare, anche solo per pura curiosità e senza aspettarsi nulla di che! Grazie della tua recensione! :)

      Elimina

Posta un commento

Ciao ragazze! Vi chiederei di non spammare e di non mettere troppi link nei commenti... passerò a trovarvi comunque perchè sono molto molto molto curiosa :) Un bacione PFF

Post popolari in questo blog

Riviera Mediterranea: la nuova collezione make up di Bottega Verde

Ciao amiche! Oggi, visto che è comparso un timido, tiepido raggio di sole, finalmente vi parlo della nuova collezione P/E di Bottega Verde: RIVIERA MEDITERRANEA. 
Ho avuto il piacere di scoprire questa novità durante il pressday e come sempre ne sono rimasta davvero ben impressionata: non sono solo i colori ad essere protagonisti ma anche il pack, che risulta minimal nelle forme ma perfettamente in tema con il nome della collezione nei colori. 


Il filo conduttore di questa collezione è la riviera italiana, passando da Sanremo via per Alassio e Forte dei Marmi dove le onde del mare di mischiano alle tendenze più glam, raffinate, eleganti. Il pack mi piace molto, è luminoso ed esalta le nuances dei prodotti senza oscurarli. 
Il focus della collezione sono gli ombretti, per uno sguardo intenso, luminoso; sono infatti ben pigmentati, dalla texture soffice che permette di ottenere un buon risultato con poche applicazioni.  il mio preferito è quello verde acqua, un colore must della stagio…

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Pronti per la spiaggia! vi presento i solari Australian Gold

Ciao amiche, 
continuo il mio girovagare tra i marchi di solari per presentarvi un brand a me molto caro, visto che mi sono sempre trovata molto bene con i suoi prodotti: si tratta di Australian Gold

E come sempre vi presento per prime le novità che ritengo più interessanti! Infatti ci tengo ad evidenziare una particolarità che mi interessa molto, il raggiungimento di una nuova dimensione di solare con l'aggiunta del fattore Anti - Rughe: la lozione solare diventa un vero e proprio cosmetico, un trattamento per la pelle a 360 gradi, idratando, proteggendo e svolgendo funzione anti età.



Per questo metto in evidenza la nuova Linea Superior, che con due formule avanzate Superiour prestigious DHA Luxe Bronzer e Superior Magnificent Luxe Bronzer, è diventata il top di gamma del brand. Le due ulteriori novità sono due brevetti, Timeless Youth Elisir e Satin Touch Blend che arricchiscono ancora di più questi nuovi prodotti. Il primo sfrutta l'azione di Estratti di Bambù, di Pisello …