Passa ai contenuti principali

Ciao ciao Herpes: ecco un sito per rispondere alle nostre domande...

Ciao carissimeeee! Sono appena tornata da una rilassantissima cena in pizzeria... adoro la pizza alta, mi piace affondare i denti nella pasta morbidissima... che sensazione splendida!

Comunque, ho pensato di cogliere l'occasione per parlarvi di un problema molto fastidioso che colpisce molte donne (e non solo): l'herpes labiale. Qualche mese fa avevo ricevuto una mail che presentava un sito particolare, unicamente dedicato a questo "fastidio", ma in quel momento non mi interessava particolarmente, ero un po' presa dalla preparazione del gift e di alcuni esami, quindi avevo lasciato correre. In questo periodo, invece, sono molto stressata e ho sempre il terrore di veder spuntare quella orribile e dolorosa bollicina sulle labbra... e mi son detta, potrebbe interessare anche ad alcune delle mie lettrici, giusto?... di conseguenza ho ripescato il messaggio (meno male che non cancello mai nulla) e ho cominciato a leggerlo.

Ho visitato il sito --->link<--- che era indicato, e ho trovato tante informazioni non solo su un prodotto, Vectavir labiale, ma anche sulla malattia vera e propria, cliccando sulle sezioni "Herpes Labiale" e "Domande Frequenti". Ho pensato di scattare anche uno screenshot per darvi una prima idea della pagina iniziale, per completezza. 



Le due icone in evidenza aiutano le visitatrici a conoscere un nuovo prodotto, un farmaco antivirale per uso topico a base di Penciclovir che, grazie alla sua colorazione risulta quasi invisibile sulle labbra, eliminando gli inestetismi dovuti alle solite creme bianche e rendendo meno evidenti i segni della lesione, mentre le altre sono degli approfondimenti.

Comunque, incrociando le dita spero di non soffrirne a breve, ma vi consiglio comunque di dare un'occhiata al sito, giusto per avere più informazioni!

Un bacione 

PFF





Commenti

  1. fortunatamente non ne soffro, ma l'informazione è utilissima

    RispondiElimina
  2. Non ne ho mai sofferto. Ok l'ho dettoooo :D cmq per sicurezza gli dó un'occhiata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti io non ho detto nulla per scaramanzia, non si sa mai :D

      Elimina
  3. quanto la odio ogni volta che mi raffredo compare anche lei...grazie per il consiglio vado a vedere
    xoxo mini nuni

    RispondiElimina
  4. io non l'ho mai avuto ma la scorsa settimana ho avuto un afta sul labbro che all'inizio io pensavo fosse un herpes...che ansia! meno male che la farmacista mi ha rassicurata! bacio

    RispondiElimina
  5. In 28 anni mi è venuto solo una volta anni fà... e poi basta (x fortuna) :-)

    RispondiElimina
  6. grazie a Dio non ne soffro pero' giro questo post interessante ad una mia cara amica che ogni 3x2 ce l'ha:/

    RispondiElimina
  7. NOn ne ho mai sofferto e spero di non iniziare dal momento in cui scrivo questo commento, però è un problema che mi ha sempre terrorizzato!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao ragazze! Vi chiederei di non spammare e di non mettere troppi link nei commenti... passerò a trovarvi comunque perchè sono molto molto molto curiosa :) Un bacione PFF

Post popolari in questo blog

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Tante occasioni con Ethos Profumerie: questo mese con Lancome e Pupa

Ciao a tutte!
Oggi vi parlo di un concorso succosissimo che vede la collaborazione tra Ethos Profumerie e Lancome
dal 2 al 29 maggio sarà possibile partecipare all'estrazione di pacchetti fotografia composti ciascuno da una fantastica Polaroid Z2300 Instant Digital Camera e un cavalletto Hama Tripod Star!!!


Come fare per partecipare? Ora vi spiego tutto..
Acquistando 49 euro di prodotti a marchio Lancome con Ethos Card potete avere l'opportunità di vincere, cosa ne dite? Tutto questo senza dimenticare la possibilità di ricevere subito in omaggio anche l'elegante block notes From Lancome with Love sempre con l'acquisto di 49 euro di prodotti. 
Inoltre... dal 6 al 15 maggio è tempo di Happy Hour, questa volta in compagnia di Pupa! Acquistando con la propria Ethos Card 25 euro di prodotti Pupa dalle ore 18 alle 20.30 si riceve uno sconto immediato di 7 euro


Per maggiori informazioni e curiosare nell'elenco dei punti vendita aderenti vi consiglio di visitare il si…

Beauty Addicted e fan di Apple? Questo concorso è per voi

Ciao ciao ciao 
Se siete Beauty Addicted (e visto che state leggendo probabilmente la risposta è affermativa) e amate i prodotti apple vi consiglio si partecipare ad un concorso firmato Collistar ed Ethos Profumerie!


Come funziona? Fino al 1 maggio tutti i clienti che, muniti della loro Ethos Card, acquisteranno prodotti della linea Corpo Perfetto di Collistar (qualche esempio: Talasso Scrub o Siero Anticellulite) parteciperanno all'estrazione immediata di uno dei 3 iPhone 6S Silver da 64GB.  Inoltre sono messi in palio anche 20 buoni acquisto del valore di 50 euro utilizzabili al 9 maggio al 5 giugno su prodotti del marchio Collistar. 
Per avere maggiori informazioni o controllare l'elenco dei punti vendita che aderiscono all'iniziativa vi consiglio di visitare il sito www.ethos.it
Piccola postilla: i premi che non verranno assegnati saranno devoluti alla ONLUS ABIO, Associazione per il Bambino in Ospedale. 
A presto PFF