Passa ai contenuti principali

Un profumo da... giornata di lavoro!

Ciao a tutte! 
oggi vi parlerò di come scegliere un profumo per una giornata (calda) lavorativa: settimana scorsa infatti ho lavorato tantissimo e, soprattutto, ho corso da un ufficio all'altro, da un posto all'altro, e alla fine giornata ero completamente a pezzi, sudata e con i piedi doloranti.

Per prima cosa, ovviamente, l'outfit: visto il caldo, il tragitto in macchina e la mancanza di un vero e proprio sistema di ventilazione forzata in ufficio, di solito porto dietro almeno due magliette per cambiarmi nel caso di presenza di laghetti ;) comunque, l'importante è essere comode e rientrare appieno nel dress code del vostro ufficio. Infatti è basilare ricordarsi che bastano pochi accessori per modificare un look serio da lavoro in un outfit più divertente adatto, magari, ad una serata. Per questo motivo io scelgo quasi sempre pantaloni a sigaretta neri, da abbinare con un tacco medio sul lavoro, con un tacco alto e platform una volta uscita dall'ufficio. In questi giorni di caldo asfissiante ho sfruttato tantissimo vestiti e gonne, che rimanevano eleganti/ sobri facendomi soffrire meno il caldo, il tutto correlato da ballerine o sandali non troppo aperti. 
Per il make up io sono sempre fedele al tutorial di Michelle Phan nel quale illustrava i prodotti da usare per un colloquio di lavoro: le persone che ci stanno accanto, infatti, non devono ammirare il nostro make up, ma il nostro lavoro, non concentrarsi sulle labbra, ma su quello che diciamo. Per questo è necessario un trucco sobrio, presente ma quasi invisibile, volto a sottolineare le nostre caratteristiche principali e a far passare sotto silenzio i difetti, soprattutto quelli derivati dalla stanchezza, dalle serate di baldoria e via dicendo. Per seguire questa idea è dunque necessario un buon correttore illuminante, da mettere rigorosamente dopo il fondotinta per non creare una inutile sovrapposizione di strati: in questo caso vi consiglio il famosissimo Touche Eclat di YSL o il più recente Luminys touch di Pupa... so che anche altri marchi, come Dior, hanno nel loro stock dei prodotti simili, ma questi sono quelli che mi piacciono di più. Di solito uso questo genere di prodotto quando ho le occhiaie non profonde ma scure, da "notte in bianco" e quindi voglio non solo nascondere la macchia ma anche togliere gli aloni di stanchezza... e vin confermo che queste penne sono davvero fantastiche!! Inoltre potrete usare anche per dare maggiore luminosità ad un trucco ormai spento per il canonico dopo-lavoro, o per dare qualche ritocco dell'ultimo secondo. Il fondotinta deve essere naturale, perchè le luci degli uffici di solito (anzi, spessissimo) sono impietose: niente peletti, niente stacco fra volto e collo, niente particolari fuori posto perchè in caso contrario questi verranno amplificati a dismisura. Usate poi un buon blush per farvi forza prima di uscire di casa al mattino e un velo di terra per dare tridimensionalità nel caso aveste optato per una crema coprente. Passiamo agli occhi: esaltateli con ombretti naturali, luminosi verso la parte interna della palpebra e più scuri in quella esterna, a creare una sorta di Smokey molto molto soft: ricordatevi che il trucco deve durare tutto il giorno e subire numerosi attacchi (prime fra tutte, le dita che si stropicciano gli occhi per la stanchezza! Quando mi accorgo del disastro che sto combinando di solito ho la fronte già piena di zampettate di kajal) quindi usate un primer, uno qualsiasi, basta che resista sulla vostra pelle (io uso quello kiko, rapporto qualità- prezzo da urlo!). Il mascara è di rigore, meglio waterproof per evitare che si sciolga con il sudore. 

Passiamo ora al passo più importante, quindi alla fragranza da indossare: per voi ho selezionato diversi marchi che offrono profumi completamente diversi ma che cadono benissimo per la nostra situazione. 
Requisiti: - lunga durata, - persistente ma non asfissiante, - meglio fresco per fronteggiare il sudore, - non troppo elaborato perchè dobbiamo stare a contatto con molte persone diverse, - deve assolutamente piacerci!

Cominciamo da un profumo che ho scoperto da poco ma che risale, almeno al 2008... sto parlando di Femme (EDP) di Hugo Boss: vi sembrerà di essere in un sogno, si tratta infatti di una fragranza dai gusti molto classici, con ribes nero e fresia, molto romantico, molto femminile e delicato. L'unico neo: è poco persistente, quindi vi consiglio di portare con voi un vaporizzatore da borsetta per ovviare al problema. Il secondo profumo che vi consiglio è Coco Mademoiselle: fresco, allegro, giovane, con arancia, bergamotto e mandarino come note di testa. Un profumo fantastico ma non nuovissimo, risale circa al 2001. Il terzo è uno dei miei preferiti, D&G Le fou (21), uno dei pezzi della collezione dei tarocchi, uscito un paio di anni fa al massimo e di solito ritenuto da uomo, ma io non ci trovo niente di male ad usarlo: è fresco, leggermente speziato, abbastanza persistente ma, soprattutto, estivo! Una fragranza interessante è Big Pony 2 di RL, leggermente dolce, al mirtillo, ha un retrogusto fresco molto accattivante e resiste anche alle giornate più frenetiche. Passando a fragranze più classiche, sono sicuramente interessanti: FlowerByKenzo EDP, j'Adore EDT, D&G light blue, Bellissima di Blumarine, Eau d'Issey di Issey Miyake, e, ma non ne sono certissima, Eau de Musc di Narciso Rodriguez (dico che non ne sono sicura perchè non mi piace molto... ma secondo me potrebbe andare).

Ecco qui, finalmente è finita la partita e posso andare a letto :)
Buona notte ragazze, aspetto i vostri commenti :)
PFF

Commenti

  1. ARTICOLO INTERESSANTE!!
    TI ASPETTO DA ME
    http://alessandrasfashion.blogspot.it/2012/06/oasap-fashion-hunter-program-my-choice.html

    RispondiElimina
  2. Bellissimo articolo..adesso vado in profumeria a sentire i profumi che hai suggerito!! :)

    RispondiElimina
  3. non conoscevo la makeup che citi....vado a scovarla subito!!!
    si in effetti cn questo caldo non è facile rimanere impeccabili tutto il giorno!

    grazie per i consigli!

    RispondiElimina
  4. @giusy ti lascio il link del video a cui faccio riferimento, lei è stra brava (infatti è stata presa da Lancome) http://www.youtube.com/watch?v=k7Rt7sWwpuU

    @Maria Rosaria provali, sono fantastici!!!!

    @Alessandra grazieee passo subito da te un bacione

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao ragazze! Vi chiederei di non spammare e di non mettere troppi link nei commenti... passerò a trovarvi comunque perchè sono molto molto molto curiosa :) Un bacione PFF

Post popolari in questo blog

Riviera Mediterranea: la nuova collezione make up di Bottega Verde

Ciao amiche! Oggi, visto che è comparso un timido, tiepido raggio di sole, finalmente vi parlo della nuova collezione P/E di Bottega Verde: RIVIERA MEDITERRANEA. 
Ho avuto il piacere di scoprire questa novità durante il pressday e come sempre ne sono rimasta davvero ben impressionata: non sono solo i colori ad essere protagonisti ma anche il pack, che risulta minimal nelle forme ma perfettamente in tema con il nome della collezione nei colori. 


Il filo conduttore di questa collezione è la riviera italiana, passando da Sanremo via per Alassio e Forte dei Marmi dove le onde del mare di mischiano alle tendenze più glam, raffinate, eleganti. Il pack mi piace molto, è luminoso ed esalta le nuances dei prodotti senza oscurarli. 
Il focus della collezione sono gli ombretti, per uno sguardo intenso, luminoso; sono infatti ben pigmentati, dalla texture soffice che permette di ottenere un buon risultato con poche applicazioni.  il mio preferito è quello verde acqua, un colore must della stagio…

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Pronti per la spiaggia! vi presento i solari Australian Gold

Ciao amiche, 
continuo il mio girovagare tra i marchi di solari per presentarvi un brand a me molto caro, visto che mi sono sempre trovata molto bene con i suoi prodotti: si tratta di Australian Gold

E come sempre vi presento per prime le novità che ritengo più interessanti! Infatti ci tengo ad evidenziare una particolarità che mi interessa molto, il raggiungimento di una nuova dimensione di solare con l'aggiunta del fattore Anti - Rughe: la lozione solare diventa un vero e proprio cosmetico, un trattamento per la pelle a 360 gradi, idratando, proteggendo e svolgendo funzione anti età.



Per questo metto in evidenza la nuova Linea Superior, che con due formule avanzate Superiour prestigious DHA Luxe Bronzer e Superior Magnificent Luxe Bronzer, è diventata il top di gamma del brand. Le due ulteriori novità sono due brevetti, Timeless Youth Elisir e Satin Touch Blend che arricchiscono ancora di più questi nuovi prodotti. Il primo sfrutta l'azione di Estratti di Bambù, di Pisello …