Passa ai contenuti principali

Profumo da... conferenza!

Ciao a tutte!! Oggi vi rendo partecipi di alcune mie considerazioni riguardo l'uso dei profumi in particolari situazioni... Come sapete settimana scorsa sono stata ad un convegno a Roma, fondamentalmente sono rimasta seduta in una sala con più di cento persone per ore... ore e ore. 
Quando ci si prospettano certi eventi non si sa mai che fare... a me sorgono sempre domande tipo: 
e se sudo? > risposta: metto tanto profumo.. e deodorante... e magari prima faccio una bella doccia con prodotti Lush così cammino circondata da una nuvoletta all'arancia :D
e se quello davanti puzza? > risposta: porto un campione di profumo da uomo in borsetta.. 
e se fa caldo? > risposta: porto il deodorante e il profumo da viaggio... 

così poi mi ritrovo ogni volta con la borsa piena di profumi e matematicamente ho dimenticato qualcosa di vitale tipo biro o biglietti da visita... Durante il convegno di Roma ho provato a gestire la situazione con precisione.. il primo giorno ho studiato gli odori dei presenti, (purtroppo contagiati da una mia momentanea caduta di stile: prima di uscire ho vaporizzato una quantità immensa di Belle d'Opium), e dal secondo giorno mi sono presentata munita unicamente di deodorante (da borsetta, comodissimo!) e di un campione di L.I.L.Y, fragranza relativamente fresca e non troppo forte. 
Quando si deve stare in ambienti piccoli, in compagnia di molte persone, senza la possibilità di muoversi se non in momenti predefiniti, è importante saper scegliere e dosare la fragranza da indossare, perchè non dovete fare mai l'errore di non vaporizzarvi un profumo prima di uscire... anche il profumo è una sorta di biglietto da visita "a distanza", come il make up, o l'abbigliamento. 

E' molto importante dunque indossare profumi che si percepiscano senza essere troppo invadenti, che persistano, perchè non potrete andare in bagno a vaporizzare ogni ora e, soprattutto, che non siano troppo speziati, perchè potrebbero fare fastidio soprattutto agli uomini. La mia scelta di solito cade su Lola, che mi piace sempre di più, su FlowerTag e su Acqua di Gioia (non l'essenza, preferisco la fragranza classica). Come deodorante puntate su un prodotto neutro: normalmente uso Dove linea classica, ma anche borotalco (la fragranza tipica sparisce in fretta), mentre come bagnoschiuma... spesso basta non eccedere con il prodotto perchè il profumo tende ad evaporare con estrema velocità. E poi... ricordatevi di portarvi sempre dietro il vostro profumino da viaggio, una pallettina per sistemare il make up e un rossetto splendente, per approfittare delle serate libere e divertirvi! 

Un bacione!!!
PFF

Commenti

  1. Hai perfettamente ragione!!! E' importante usare un profumo non troppo invadente!!!

    RispondiElimina
  2. I profumi invadenti sono fantastici... quando non li indossa la persona di fianco a me :D un bacione

    RispondiElimina
  3. giusto!ma la cosa migliore sarebbe lavarsi e darsi un deodorante intimo efficace...mi capita spesso di sentire cattivi odori in giro!E tra la puzza di sudore e un profumo invadente preferisco quest'ultimo!ahahah!

    RispondiElimina
  4. ahahah si anche io! Ma anche un mistone deodorante forte + profumo intenso potrebbe dare qualche problema..... tipo ondate nauseabonde!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao ragazze! Vi chiederei di non spammare e di non mettere troppi link nei commenti... passerò a trovarvi comunque perchè sono molto molto molto curiosa :) Un bacione PFF

Post popolari in questo blog

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Una novità nella mia routine pre-nanna: Repair Cream AQMW di Cosme Decorte

Ciao carissime! Come state? Io sono appena tornata dopo una giornata passata a Milano e domani... si replica :) sto cercando di stare molto tempo in laboratorio per arrivare al monte ore di tirocinio ora, così da essere più libera quando avrò anche il corso di trucco :) 
Comunque, oggi vi voglio parlare di un prodotto che ho provato per la prima volta qualche settimana fa e che è stato giustamente inserito nella mia routine pre -nanna.. si tratta della Repair Cream della linea AQMW di Cosme Decorte, un brand anti-aging giapponese. Ho scoperto questo prodotto grazie ad una presentazione per la stampa (figura tremenda... credo che avervene parlato su twitter.. mi sono presentata vestita da neve - giaccone da sci, jeans, scarponi - ed erano tutti stra eleganti -.- ... da Mazzolari per di più!) e non appena sono arrivata a casa non ho resistito e ho aperto la confezione che mi era stata gentilmente offerta. Per testarlo ho pensato di fare così: per i primi giorni, visto che nevicava e no…

Riviera Mediterranea: la nuova collezione make up di Bottega Verde

Ciao amiche! Oggi, visto che è comparso un timido, tiepido raggio di sole, finalmente vi parlo della nuova collezione P/E di Bottega Verde: RIVIERA MEDITERRANEA. 
Ho avuto il piacere di scoprire questa novità durante il pressday e come sempre ne sono rimasta davvero ben impressionata: non sono solo i colori ad essere protagonisti ma anche il pack, che risulta minimal nelle forme ma perfettamente in tema con il nome della collezione nei colori. 


Il filo conduttore di questa collezione è la riviera italiana, passando da Sanremo via per Alassio e Forte dei Marmi dove le onde del mare di mischiano alle tendenze più glam, raffinate, eleganti. Il pack mi piace molto, è luminoso ed esalta le nuances dei prodotti senza oscurarli. 
Il focus della collezione sono gli ombretti, per uno sguardo intenso, luminoso; sono infatti ben pigmentati, dalla texture soffice che permette di ottenere un buon risultato con poche applicazioni.  il mio preferito è quello verde acqua, un colore must della stagio…