Passa ai contenuti principali

Basta Omnia, voglio provare nuove fragranzeeee!

Ciao a tutte! Quella di oggi è stata una giornata molto movimentata e non ho avuto un attimo di tregua.. sono anche passata davanti a Sephora e non sono entrata, inaudito! Comunque, finalmente il mascara Dior è finito e da domani potrò usare l'ultimo di YSL che, nonostante le mie tante promesse, ho provato già un paio di volte. 

Ho deciso di non vaporizzare più Omnia, mi sono accorta che non è persistente e la fragranza purtroppo non mi intriga più di tanto, ma si tratta ovviamente di un'opinione estremamente personale. Sto pensando di cominciare a provare i profumi della Benefit... se non erro ne ho testato uno qualche settimana fa e non mi aveva colpita particolarmente, ma visto che si tratta di una linea nuova e di un'esclusiva Sephora, direi che un minimo di attenzione potrei anche concederla. Spero anche di trovare le indicazioni delle piramidi olfattive perchè mi sembrano piuttosto complicate e un po' di aiuto non si rifiuta mai :D

Ah, mi sono dimenticata di dirvelo, ho finalmente tolto i nail patch di Sephora, Chinese Blossom... nonostante le tantissime recensioni positive che ho letto, purtroppo per me si è trattata di un'esperienza da dimenticare... Applicare questo prodotto è semplicissimo, il risultato immediato e davvero intrigante ma... questo effetto resiste davvero poco, forse troppo poco! i primi fastidi sono cominciati lavando i capelli: sembrava che ad ogni passaggio con la mano il velo di smalto si sollevasse e, purtroppo, dopo lo shampoo mi sono trovata con lo smalto tagliato in più punti, aiuto!... meno male che avevo tenuto da parte le unghiette rimaste inutilizzate! Dopo aver terminato le scorte mi sono ritrovata con le unghie subito sbeccate e ho deciso di eliminare il problema alla fonte, quindi togliere lo smalto. Il processo è stato complicatissimo, ma alla fine ci sono riuscita! Finalmente! Ho aspettato un giorno e ho applicato un velo di smalto neutro Kiko, giusto per dare un po' di brillantezza. 

Un piccolo OT: ho deciso di usare questo mio piccolo spazio per lanciare un messaggio che vi potrà sembrare un po' strano ma oggi è successa una cosa che mi ha negativamente colpita e ci tengo a rendervi partecipe di questo mio "malessere". Questa mattina sono salita sul treno per raggiungere Milano e con me è salita anche una donna visibilmente incinta, con un bel pancione enorme e tondo. Quando è entrata nella carrozza nessuno, nemmeno una donna, le ha fatto cenno di sedersi al suo posto, tutti sembravano ben pronti a rimanere fermi sul proprio comodissimo sedile. Io purtroppo, essendo salita fra gli ultimi, non ho avuto la possibilità di trovare un posto e quindi nemmeno di cederglielo. La cosa che mi ha colpita è stata la forza di questa donna/ragazza che rimaneva tranquilla in piedi, appoggiata al bordo di un sedile, con una mano sul pancione. L'unica cosa positiva è che la fermata successiva è stata dopo soli cinque minuti e che un signore si è alzato per scendere, se no, visto il clima di solidarietà che si respirava in quella carrozza, sarebbe potuta rimanere in piedi per almeno mezz'ora... Davvero uno schifo! Fossi stata più vicina avrei chiesto a qualcuno di alzarsi per farla sedere, perchè se c'è una cosa che mi è stata insegnata non appena sono stata abbastanza grande per usare i mezzi è che bisognerebbe lasciare sempre il posto alle persone che ne potrebbero avere più bisogno. Dai ragazze, siamo tutte donne, un po' di solidarietà almeno tra di noi!

In ultimo ci tengo a sottolineare una cosa: come avrete sicuramente notato non rispondo subito ai commenti ma non si tratta di una mia mancanza ma purtroppo blogspot spesso si blocca e non mi permette di rispondere subito o, comunque, nel breve tempo e questo mi dispiace terribilmente. 

A presto e spero di non essere andata troppo OT
PFF

Commenti

Post popolari in questo blog

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Una novità nella mia routine pre-nanna: Repair Cream AQMW di Cosme Decorte

Ciao carissime! Come state? Io sono appena tornata dopo una giornata passata a Milano e domani... si replica :) sto cercando di stare molto tempo in laboratorio per arrivare al monte ore di tirocinio ora, così da essere più libera quando avrò anche il corso di trucco :) 
Comunque, oggi vi voglio parlare di un prodotto che ho provato per la prima volta qualche settimana fa e che è stato giustamente inserito nella mia routine pre -nanna.. si tratta della Repair Cream della linea AQMW di Cosme Decorte, un brand anti-aging giapponese. Ho scoperto questo prodotto grazie ad una presentazione per la stampa (figura tremenda... credo che avervene parlato su twitter.. mi sono presentata vestita da neve - giaccone da sci, jeans, scarponi - ed erano tutti stra eleganti -.- ... da Mazzolari per di più!) e non appena sono arrivata a casa non ho resistito e ho aperto la confezione che mi era stata gentilmente offerta. Per testarlo ho pensato di fare così: per i primi giorni, visto che nevicava e no…

Riviera Mediterranea: la nuova collezione make up di Bottega Verde

Ciao amiche! Oggi, visto che è comparso un timido, tiepido raggio di sole, finalmente vi parlo della nuova collezione P/E di Bottega Verde: RIVIERA MEDITERRANEA. 
Ho avuto il piacere di scoprire questa novità durante il pressday e come sempre ne sono rimasta davvero ben impressionata: non sono solo i colori ad essere protagonisti ma anche il pack, che risulta minimal nelle forme ma perfettamente in tema con il nome della collezione nei colori. 


Il filo conduttore di questa collezione è la riviera italiana, passando da Sanremo via per Alassio e Forte dei Marmi dove le onde del mare di mischiano alle tendenze più glam, raffinate, eleganti. Il pack mi piace molto, è luminoso ed esalta le nuances dei prodotti senza oscurarli. 
Il focus della collezione sono gli ombretti, per uno sguardo intenso, luminoso; sono infatti ben pigmentati, dalla texture soffice che permette di ottenere un buon risultato con poche applicazioni.  il mio preferito è quello verde acqua, un colore must della stagio…