Passa ai contenuti principali

Il mare di Dolce e Gabbana

Ciao a tutti!
Sono convinta che la maggior parte di voi, sentendo parlare di Dolce e Gabbana, pensi non solo alle loro fantastiche sfilate e alle loro clienti dello star system, al loro make up colorato, ma anche ai loro profumi, tra i più conosciuti e venduti. Facendo qualche passo indietro nel tempo, la loro prima fragranza “Parfum” è datata al 1992; si tratta di un profumo che potrebbe essere definito con parole tecniche come “floreale aldeidato”, con il mandarino e il basilico come note di testa, i fiori d’arancio e gelsomino come note di cuore e come fondo un insieme di vaniglia, sandalo e muschio. Lo conoscete sicuramente, si tratta di una bottiglietta trasparente, di forma rettangolare, alta, con un tappo di sontuoso velluto rosso. E’ un profumo di colore dorato, ricco, senza tempo, amato ancora adesso dalle donne che lo scelsero fidandosi della “novità”; la sua particolarità è stata riconosciuta non solo dalle clienti, ma anche con la vittoria di numerosi premi, tra cui quello di miglior fragranza femminile. In molte scelgono questo profumo perchè è persistente ma non sovrasta la persona, perchè non cambia anche con le pelli più difficili, e, soprattutto, perchè una volta provato non si abbandona.
Il profumo femminile più famoso negli ultimi tempi, anche grazie ad una pubblicità in cui domina la figura di una nota e bellissima attrice è The One (presente anche nelle profumerie nella nuova versione limitata The One-Lace). Un profumo creato apposta per una donna che si sente una diva, che sa di essere seducente e glamour, che non esita a scegliere una fragranza che rimanda anche nel packaging all’oro, al colore della ricchezza. Le note olfattive sono molto particolari, e costituiscono un insieme che è davvero difficile dimenticale: le note di testa sono costituite da Lychees e pesca, quelle mediane dalla pesca bianca, quelle di fondo da una dolce e avvolgente vaniglia.
Ma la serie di profumi che più mi ha colpita della maison Dolce e Gabbana e quella denominata “The Collection”, che potete facilmente individuare per la caratteristica forma delle bottigliette, trasparenti, molto alte e rettangolari, e il tappo nero basso e geometrico. Le fragranze si distinguono per prima cosa grazie alle differenti colorazioni del profumo vero e proprio e poi per i nomi, che riecheggiano quelli delle carte dei tarocchi.
Le fragranze femminili sono: 3- L’impératrice, 10- La roue de la fortune, 14- La Temperance, 18- La lune; quelle maschili invece sono: 1- Le bateleur, 6- L’amoureux, 21- Le fou, 11- La force.
La maggior parte delle profumazioni di questa "ruota" sono stati lanciati nel 2009, ma gli ultimi, Le Fou e La Temperance, risalgono a quest'anno, al 2011. Il primo, la fragranza maschile, è estremamente fresco, con le note di testa caratterizzate dalla presenza del Bergamotto, del Coriandolo e della violetta, mentre quelle di cuore, più profonde, sono costituite da Cardamomo, cognac e bacche di Ginepro. Il fondo è invece composto da semi di tonka e accordo legnoso, che uniscono le altre note e le rendono più fluide.
Vi consiglio davvero di provarli, se già non li conoscete; questi particolari eau de toilette hanno una persistenza e una freschezza che non è facile trovare tra le altre fragranze.

Commenti

Post popolari in questo blog

Un profumo da infarto: Coco Noir - Chanel

Ciauuuu! Eccomi, come promesso con il mio post sul "profumo da infarto!"... per chi non avesse letto l'ultimo post Haul-Sephora, mi riferisco al fantastico Coco Noir (Chanel). In profumiere che lo ha creato, Jacques Polge (a lui si devono anche Egoiste, Coco, Allure, Coco Mademoiselle, Chance... solo per citarne alcuni), lo ha definito un orientale luminoso, e su questo non si può davvero dargli torto.
L'ho scoperto per la prima volta durante la VFNO, o meglio, ne ho sentito parlare perché c'era così tanta coda per arrivare al corner Chanel che alla fine io e i miei amici abbiamo desistito... ma la curiosità è rimasta fino a quando non sono riuscita a incrociare il tester in una profumeria e, da quel momento, ha cominciato a piacermi... La prima volta che ho vaporizzato la fragranza, mi è tornato alla mente un profumo che annusavo anni fa a casa di mia nonna, e pensando e ripensando, ho capito che la memoria mi riportava all'intramontabile Knowing di Esteé L…

Tante occasioni con Ethos Profumerie: questo mese con Lancome e Pupa

Ciao a tutte!
Oggi vi parlo di un concorso succosissimo che vede la collaborazione tra Ethos Profumerie e Lancome
dal 2 al 29 maggio sarà possibile partecipare all'estrazione di pacchetti fotografia composti ciascuno da una fantastica Polaroid Z2300 Instant Digital Camera e un cavalletto Hama Tripod Star!!!


Come fare per partecipare? Ora vi spiego tutto..
Acquistando 49 euro di prodotti a marchio Lancome con Ethos Card potete avere l'opportunità di vincere, cosa ne dite? Tutto questo senza dimenticare la possibilità di ricevere subito in omaggio anche l'elegante block notes From Lancome with Love sempre con l'acquisto di 49 euro di prodotti. 
Inoltre... dal 6 al 15 maggio è tempo di Happy Hour, questa volta in compagnia di Pupa! Acquistando con la propria Ethos Card 25 euro di prodotti Pupa dalle ore 18 alle 20.30 si riceve uno sconto immediato di 7 euro


Per maggiori informazioni e curiosare nell'elenco dei punti vendita aderenti vi consiglio di visitare il si…

Una novità nella mia routine pre-nanna: Repair Cream AQMW di Cosme Decorte

Ciao carissime! Come state? Io sono appena tornata dopo una giornata passata a Milano e domani... si replica :) sto cercando di stare molto tempo in laboratorio per arrivare al monte ore di tirocinio ora, così da essere più libera quando avrò anche il corso di trucco :) 
Comunque, oggi vi voglio parlare di un prodotto che ho provato per la prima volta qualche settimana fa e che è stato giustamente inserito nella mia routine pre -nanna.. si tratta della Repair Cream della linea AQMW di Cosme Decorte, un brand anti-aging giapponese. Ho scoperto questo prodotto grazie ad una presentazione per la stampa (figura tremenda... credo che avervene parlato su twitter.. mi sono presentata vestita da neve - giaccone da sci, jeans, scarponi - ed erano tutti stra eleganti -.- ... da Mazzolari per di più!) e non appena sono arrivata a casa non ho resistito e ho aperto la confezione che mi era stata gentilmente offerta. Per testarlo ho pensato di fare così: per i primi giorni, visto che nevicava e no…